AIDONE (En) * Processione dei Santuna

La Settimana Santa nel paese di Aidone incomincia con la processione della Domenica delle Palme, alla presenza dei dodici “Santuna”, pupazzi in cartapesta e stoffa che vengono manovrati da della gente posta al loro interno. Essi rappresentano i dodici Apostoli di Gesù.
Sono loro i protagonisti di questa domenica, che ricorda l’ingresso di Gesù a Gerusalemme, osannato con palme e rami d’ulivo, ma anche nella domenica successiva, domenica di Pasqua, in cui i dodici “Santuna” esultano per la resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo, incontrando in simulacro del Cristo Risorto e rendendogli omaggio con degli inchini dopo che il Cristo ha incontrato sua madre Maria nella piazza principale del paese, accanto al Santuario di S. Filippo Apostolo.
Per la domenica delle palme invece l’attenzione è rivolta nella parte alta del paese, perchè la processione parte dalla chiesa della Madonna Annunziata e si conclude in chiesa madre con la S. Messa solenne.
Dopo la santa benedizione delle palme e ramoscelli di ulivo alle ore 10,00 in punto, la processione si compone con i dodici “Santuna” e le varie confraternite. Dapprima viene percorsa la parte antica del paese, scendendo per i vicoli a valle, per poi risalire e dirigersi verso la zona nuova, nei pressi del Santuario di S. Filippo e la piazza centrale del paese, per poi ritornare di nuovo in cima al paese per la celebrazione della S. Messa in chiesa madre alle ore 12,00.
Particolarità di questa processione, oltre la presenza di questi “Santuna”, sono l’unione di alcune grandi palme che formano delle croci. Dopo la processione della domenica delle palme è lutto per l’intera settimana, ma l’appuntamento con i “Santuana”, è quindi anche con il clima di grande festa, è rimandato alla domenica successiva, giorno della Pasqua di Nostro Signore.

Testo a cura di Vincenzo Zappalà


GUARDA IL VIDEO

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: